vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Bellinzago Novarese appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Novara

Menu di navigazione

Storia

La Preistoria

Osservando la vallata del Ticino e spostando l'orologio a ritroso nel tempo, sino ad arrivare alle ere glaciali, si potrebbe essere testimoni dell'inizio delle origini di Bellinzago. I nostri occhi, abituati ai verdeggianti boschi e prati della valle, vedrebbero, invece, inquietanti masse di ghiaccio blu intenso che, dall'orizzonte montano, con un passo impercettibile ma inesorabile, si stanno muovendo verso il loro destino per divenire laghi, fiumi, torrenti e paludi, nella temperata pianura Padana. Testimonianza di questi eventi, che con mano indelebile hanno modellato il territorio novarese, sono i tre terrazzamenti di origine glaciale i quali si susseguono dalla sponda piemontese del Ticino, in direzione ovest, verso il fiume Sesia. La glaciazione di Mindel (400 mila anni fa) diede origine al terrazzamento collinare a nord di Novara che interessa la linea Divignano-Mezzomerico-Castelletto di Momo (terrazzamento caratterizzato da depositi di argille "rosso mattone"). Il secondo terrazzamento originato dalla glaciazione di Riss (200 mila anni fa) si estende attiguo a quello di Mindel sulla linea Bellinzago-Oleggio-Pombia (terrazzamento caratterizzato da depositi di argille "giallo-rossastre"). Il terzo e più recente terrazzamento di Wùrm (100mila anni fa), si estende sulla linea che segue la valle del Ticino (terrazzamento caratterizzato da depositi di argille "brunastre"). Tratto da: "Percorsi, Storia e Documenti Artistici del Novarese - Volume 14 Bellinzago Novarese" Provincia di Novara 1998